ISCRIZIONE ONLINE

SELEZIONARE SEDE E DATA DEL CORSO

PROSEGUI

ISCRIZIONE FAX

Scarica la scheda di iscrizione ai Corsi Ebit   da inviare via FAX allo 0832/1831467

QUOTE ISCRIZIONE

QUOTE DI PARTECIPAZIONE VALIDE PER TUTTI I CORSI EBIT 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:

corsi di 1 giorno: €400,00 + Iva
corsi di 2 giorni:  €800,00 + Iva

(Iva esente per gli Enti Pubblici ai sensi dell'art. 14, comma 10, della legge n. 537/93). Le spese bancarie sono a carico dell’Ente partecipante. La quota include il materiale didattico in formato elettronico ed il coffee break.

OFFERTA: ogni 2 iscritti allo stesso corso il terzo è GRATIS!

MODALITÀ DI PAGAMENTO:

Bonifico bancario intestato a EBIT s.r.l., c/c n. 000003442537, Fineco Banca SpA, Salita San Nicola da Tolentino n. 1/b – 00187 Roma ABI 03015 CAB 03200 CIN U IBAN IT 03 U 03015 03200 000003442537

(nella causale indicare sempre il numero della fattura; se il pagamento viene effettuato prima del corso indicare nome Ente e nominativi dei partecipanti)

ABBONAMENTI: per vedere le offerte clicca qui

NOTE OPERATIVE

NOTE OPERATIVE E QUOTE DI PARTECIPAZIONE VALIDE PER TUTTI I CORSI EBIT

TITOLI RILASCIATI: A tutti i partecipanti verrà rilasciato l’attestato di partecipazione.

Se espressamente previsto nel singolo corso, al dipendente che supererà positivamente (test facoltativo) la prova di verifica finale dell’apprendimento verrà altresì rilasciato un attestato di profitto, che sarà certificato da EBIT al termine del corso.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:

corsi di 1 giorno: €400,00 + Iva
corsi di 2 giorni:  €800,00 + Iva

(Iva esente per gli Enti Pubblici ai sensi dell'art. 14, comma 10, della legge n. 537/93). Le spese bancarie sono a carico dell’Ente partecipante. La quota include il materiale didattico in formato elettronico ed il coffee break.

OFFERTA: ogni 2 iscritti allo stesso corso il terzo è GRATIS!

NOTE OPERATIVE: E’ possibile iscriversi fino a 5 giorni lavorativi prima dell'inizio del corso. In caso di iscrizione sarà fatturata l'intera quota di partecipazione qualora non pervenga disdetta scritta entro il suindicato termine. E’ comunque consentito sostituire i partecipanti in ogni momento. Una settimana prima del seminario sarà data conferma o disdetta dello stesso.

MODALITÀ DI PAGAMENTO:

Bonifico bancario intestato a EBIT s.r.l., c/c n. 000003442537, Fineco Banca SpA, Salita San Nicola da Tolentino n. 1/b – 00187 Roma ABI 03015 CAB 03200 CIN U IBAN IT 03 U 03015 03200 000003442537

(nella causale indicare sempre il numero della fattura; se il pagamento viene effettuato prima del corso indicare nome Ente e nominativi dei partecipanti)

ABBONAMENTI: per vedere le offerte clicca qui

ORARI: 9,00-13,00 e 14,00-16,30

DOCENTECORRADO COPPOLECCHIA, Già Coordinatore del Dipartimento Gestione Risorse Finanziarie dell’Università degli Studi di Bari – Esperto in area contabile e fiscale degli Enti Pubblici – Docente EBIT, Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A.

DESTINATARI: tutti coloro che sono coinvolti nei processi gestionali, contabili, contrattuali, economali e tributari.

OBIETTIVI:
Il percorso formativo si propone, con taglio prevalentemente pratico-operativo, di analizzare in dettaglio i presupposti normativi che prevedono i nuovi adempimenti a carico degli Enti Pubblici.

Intanto la legge n. 89/2014 che ha convertito il DL n. 66/2014, ha previsto nuovi adempimenti a carico delle pubbliche amministrazioni in materia di registrazione delle fatture, attestazione dei tempi di pagamento e utilizzo della piattaforma dei crediti, oltre che anticipare l’introduzione della fattura elettronica negli Enti Pubblici giusto quanto disposto dalla Legge n. 244 del 24 dicembre 2007, (Legge finanziaria 2008) e il DM 55/2013.

Inoltre sia il D.Lgs. 5 agosto 2015, n. 127 che la Legge n. 205/2017 (Legge di stabilità 2018) ha previsto l’introduzione della fattura elettronica in tutti i rapporti commerciali e non solo nei confronti della P.A. ma di tutti i soggetti residenti dal 1/1/2019. Di conseguenza l’emissione, la trasmissione e la conservazione delle fatture emesse nei rapporti con le amministrazioni dello Stato e di tutti i soggetti residenti, deve essere effettuata esclusivamente in forma elettronica.

La legge 190/2014 (legge di stabilità 2015) ha introdotto un particolare meccanismo c.d. split payment il quale prevede per le cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate nei confronti della P.A. che l’IVA sia versata dagli enti stessi all’Erario. Tale istituto ha subito nel corso di questi anni numerosi interventi legislativi, compresi quelli stabiliti dal DL 87/2018.

Inoltre saranno esaminate tutte le maggiori disposizioni in materia di controllo della regolarità contributiva; dei controlli previsti da Equitalia (art.48bis del DPR.602/73); le novità in materia di certificazione dei crediti e funzionalità della piattaforma certificativa.

PROGRAMMA:
Inquadramento normativo. I nuovi adempimenti connessi alla registrazione delle fatture, al pagamento ed alla certificazione dei crediti degli Enti Pubblici. Obbligo della tenuta del registro delle fatture unico presso le pubbliche amministrazioni. Attestazione dei tempi di pagamento. Adempimenti connessi alla gestione della piattaforma elettronica. La fattura elettronica negli Enti Pubblici. Esame della disciplina che regolamenta la fattura ai sensi del DPR 633/72. Esame della normativa istitutiva della fattura elettronica, legge n. 244/2007 e successive modifiche ed integrazioni e delle norme regolamentari, Decreto MEF n. 55/2013 e della circolare RGS n. 37/2013. Definizione di fattura elettronica e esame del nuovo documento. Scadenze degli adempimenti. Inquadramento operativo. Gli adempimenti a carico dei sostituti. Modalità di emissione, trasmissione e conservazione delle fatture emesse. I soggetti dell’Ente coinvolti nel nuovo processo di fatturazione. Il nuovo contesto. Ruolo e compiti della SOGEI. Impatto della fatturazione elettronica: i pagamenti, la piattaforma, la certificazione dei crediti. Lo split payment previsto dalla legge n. 190/2014 e come modificato dal DL n. 87/2018. Nuovi adempimenti connessi al pagamento delle fatture per acquisto di beni e servizi. Il versamento diretto dell’IVA. Contabilizzazione delle fatture. Esame del D.Lgs. 5 agosto 2015, n. 127 e della Legge n. 205/2017 che ha esteso l’introduzione della fattura elettronica non solo nei confronti della P.A. ma di tutti i soggetti residenti. I controlli telematici – DURC – EQUITALIA-INTERVENTO SOSTITUTIVO-ATTI DI PIGNORAMENTO. La gestione del bollo sui documenti tributari.
Le sanzioni.
Esempi delle diverse tipologie di fatture connesse alle argomentazioni trattate.