Stampa questa pagina

IL REGIME CONTABILE E FISCALE DEI RIMBORSI NELLA P.A.

DOCENTE:
  • Corso a catalogo
    Corso residenziale
  • ISCRIZIONE ON LINE

    Scegli le date e la sede per procedere all'iscrizione





CODICE MEPA: EBIT147

ORARI: 9,30-13,00 e 14,00-17,00

DOCENTE: ROLANDO VIVALDI, Funzionario Unità fiscale, Gestione Redditi Lavoro Autonomo e Adempimenti Assistenziali e Previdenziali Università di Pisa; Esperto di problematiche fiscali; Formatore EBIT, Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A.

DESTINATARI: Operatori e funzionari preposti alla gestione dei pagamenti di stipendi ed emolumenti a dipendenti, collaboratori, borsisti nonché agli addetti alle liquidazioni e pagamenti di compensi per lavoro autonomo. Operatori e funzionari che si occupano del riaddebito di spese di utenze e varie.

OBIETTIVI: il corso intende affrontare in maniera completa ed esaustiva tutti gli aspetti di imponibilità fiscale e di rappresentazione contabile dei rimborsi spese nella Pubblica Amministrazione.

PROGRAMMA:

Definizione delle varie tipologie di rimborso spese: spese per la produzione del reddito; riaddebito di spese sostenute per nome e per conto; spese forfettizzate.
SPESE DI PRODUZIONE DEL REDDITO - TRATTAMENTO AI FINI DELLE IMPOSTE DIRETTE E DELL’IVA.
Il regime dei rimborsi spese nei percettori di redditi di lavoro dipendente ed assimilato. Il rimborso spese analitico. Il rimborso spese forfettario. Il rimborso spese “misto”. I limiti di applicabilità del rimborso spese analitico. Il caso dei rimborsi per iscrizioni a congressi in Italia ed all’ estero. I limiti di applicabilità del rimborso spese forfettario: come il forfettario, vietato nel territorio nazionale, rientri però “dalla finestra” in ipotesi di forfettizzazione di spese di trasporto. I rimborsi spese negli enti di ricerca Il regime dei rimborsi a percettori “atipici”: borsisti esenti, studenti, personale associato ad iniziative culturali e di ricerca. la Risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n.284 del 7 luglio 2008. Non imponibilità delle somme erogate al dipendente nell’interesse del datore di lavoro. I rimborsi spese nel settore militare e delle forze dell’ordine. Il regime dei rimborsi spese nei percettori di redditi di lavoro autonomo. I rimborsi spese nel lavoro autonomo professionale: contratti con compenso e contratti gratuiti. I rimborsi spese nel lavoro autonomo occasionale: contratti con compensi e contratti gratuiti. La Risoluzione n.49 dell’ 11 Luglio 2013: fine della “querelle” sulla applicazione della ritenuta di acconto IRPEF agli occasionali senza compenso. Rimangono criticità. Il regime del “prepagato” nel lavoro autonomo occasionale e professionale. Le novità e le semplificazioni introdotte dal D.L. 22 ottobre 2016, n. 193: una diversa opportunità di gestione delle spese per incarichi professionali. Il disegno di legge sul Job act dei professionisti e l’ancor più ampia previsione di non concorrenza al reddito delle spese professionali.
RIADDEBITO DI SPESE SOSTENUTE PER NOME E PER CONTO - TRATTAMENTO AI FINI DELLE IMPOSTE DIRETTE E DELL’IVA.
Le tipologie di spese interessate. La fattispecie giuridica sottostante a tali spese: il mandato per nome e per conto art. 1704 del codice civile. Il mandato di spese sostenute per nome e per conto nell’articolo 15 del d.P.R. 633/72.
LE SOMME EROGATE A TITOLO DI “RIMBORSO SPESE” MA SOSTANZIALMENTE FORFETTIZZATE – IMPONIBILITÀ DELLE EROGAZIONI.
L’ambiguità della formulazione. Casistiche e spazi di esenzione fiscale: il quesito nr. 5 della Risoluzione n. 86 del 13 Marzo 1982. La deducibilità delle spese per il committente.

ISCRIZIONE ON LINE

Scegli le date e la sede per procedere all'iscrizione





Funzionario Unità fiscale, Gestione Redditi Lavoro Autonomo e Adempimenti Assistenziali e Previdenziali Università di Pisa; Esperto di problematiche fiscali; Formatore EBIT, Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A.

Altri corsi di ROLANDO VIVALDI