PERMESSI L. 104/92 E CONGEDI PER ASSISTERE I GRAVI DISABILI

EBIT Corsi di formazione P.A.: REQUISITI, TERMINI DI PREAVVISO, FRUIZIONE A GIORNI E AD ORE, CERTIFICAZIONI PROVVISORIE E DEFINITIVE, CUMULI DEI PERMESSI, CONVIVENZA, TURNI NOTTURNI, CONTROLLI E PREVENZIONE ABUSI

DOCENTE:

ISCRIZIONE ON LINE


CODICE MEPA: EBIT197

DATE E SEDI:
22 aprile 2020 - MILANO, Hotel Bristol (Via Scarlatti, 32)
29 aprile 2020 - TRIESTE, Hotel Continental (Via San Nicolò, 25)
6 maggio 2020 - BOLOGNA, Hotel Mercure Bologna Centro (Viale Pietro Pietramellara, 59)
13 maggio 2020 - ROMA, Hotel Royal Santina (Via Marsala, 22)
20 maggio 2020 - FIRENZE, Rivoli Boutique Hotel (Via della Scala, 40)

ORARI: 9,30-13,30 e 14,30-17,00

DESTINATARI: Servizio Personale - Addetti Rilevazione Presenze/Assenze - Ufficio Procedimenti Disciplinari - Tutti i dipendenti interessati - OO.SS.

DOCENTE: dott. MICHELE PETRONE, Esperto nella Gestione giuridica del rapporto di lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni - Consulente Enti Pubblici - Formatore EBIT, Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A.

OBIETTIVI: Le numerose modifiche normative degli ultimi anni impongono una revisione completa delle pratiche già autorizzate ed una attenta disamina di quelle ancora in attesa di autorizzazione.
Nonostante le indicazioni fornite da numerose circolari dell’Inps e del Dipartimento della Funzione pubblica ed i recenti indirizzi della giurisprudenza, vi sono problemi interpretativi ed applicativi di non poco conto, la cui mancata soluzione potrebbe determinare, da un lato, un aumento esponenziale e, talvolta, non giustificato delle richieste di permesso e, dall’altro, il profilarsi di aspetti di responsabilità dovuti ad istruttorie lacunose e superficiali.
Ulteriori profili di criticità in merito ai soggetti interessati ed al trattamento giuridico, economico e previdenziale derivano altresì dalla corretta concessione dei congedi biennali retribuiti per l’assistenza ai gravi disabili.
Il corso intende fornire istruzioni operative chiare e dettagliate in relazione alle problematiche suindicate.

PROGRAMMA:
I riferimenti normativi e contrattuali. Definizione di gravità dell’handicap. I requisiti. Le categorie soggettive interessate. I permessi ed i congedi spettanti sia in caso di UNIONI CIVILI che di CONVIVENZE “DI FATTO” (legge 20/05/2016, n. 76). Le certificazioni e le Commissioni mediche. Certificazione provvisoria e definitiva. TUTTE LE NOVITÀ DELLA LEGGE 11 AGOSTO 2014, N. 114: i nuovi termini entro cui la Commissione ed i medici specialisti devono effettuare gli accertamenti sulla grave disabilità. La validità del verbale provvisorio dello specialista. L’estensione al congedo biennale per l’assistenza ai disabili. Le novità in merito al rilascio del certificato provvisorio al termine della visita da parte della Commissione medica. Le visite di revisione della grave disabilità (per scadenza dei termini previsti dal verbale) e le nuove regole in caso di mancata visita a seguito di non tempestiva convocazione a visita da parte dell’INPS. Le peculiarità della Legge n. 80/06: semplificazione degli adempimenti amministrativi per le persone disabili; accertamento dell'handicap riguardante soggetti con patologie oncologiche. Le novità per i dipendenti e per i parenti affetti da patologie oncologiche. I REQUISITI PER LA FRUIZIONE DEI PERMESSI: onere probatorio del lavoratore e documentazione da produrre. Le modifiche della legge 04/11/2010, n. 183: riduzione grado di parentela/affinità e relative deroghe; significato di “mancante”; specificazione del requisito della esclusività. Le modifiche del D.Lgs. 18/07/2011, n. 119: requisiti ai fini della cumulabilità dei permessi per assistere più disabili gravi; introduzione di distanza chilometrica ed ipotesi di documentazione valida al fine della dimostrazione della effettiva assistenza al disabile; il congedo parentale spettante ai genitori di minori portatori di handicap grave; durata massima del congedo parentale e del suo prolungamento; LE NOVITÀ DEL D.LGS. 15 GIUGNO 2015, N. 80 in tema di prolungamento del congedo parentale: nuova durata, periodi indennizzati e copertura pensionistica. Intersecazione tra congedo parentale ordinario e prolungamento del congedo parentale. Ipotesi di fruizione del prolungamento del congedo parentale in caso di ricovero del figlio. Analisi delle circolari Dipartimento Funzione pubblica 03/02/2012, n. 1 e Inps 06/03/2012, n. 32. IL REFERENTE UNICO: significato del termine; oneri probatori dell’interessato. Le assenze dei genitori di figli disabili. I permessi per assistere il coniuge, i parenti e gli affini disabili. I permessi per assistere i conviventi non familiari (sentenza Corte Costituzionale n. 213/2016). Le ricadute delle assenze dal servizio sotto il profilo organizzativo e riflessi su: flessibilità orarie in entrata ed in uscita, turni, lavoro notturno, prestazioni di lavoro straordinario, servizi di reperibilità, part-time. Le problematiche relative al conteggio dei periodi di congedo biennale in caso di fruizione frazionata (sabati, domeniche e festivi) e comparazione con i congedi parentali. I CONTROLLI DELL’ENTE E LA PREVENZIONE DEGLI ABUSI. LA REVISIONE DELLE PRATICHE IN ESSERE. RICHIESTA INTEGRAZIONE DOCUMENTAZIONE ED EVENTUALE REVOCA DEI BENEFICI. Profili di responsabilità del dipendente per insussistenza od assenza sopravvenuta dei requisiti di legge. Permessi giornalieri ed orari. CUMULO DEI PERMESSI: pluralità di handicappati; assistenza di un lavoratore con handicap da parte di un lavoratore non disabile; assistenza di un disabile grave da parte di un lavoratore portatore di grave handicap. I permessi dei lavoratori disabili: riposi ad ore, permessi a giorni. IL CONGEDO BIENNALE RETRIBUITO PER L’ASSISTENZA AI GRAVI DISABILI: categorie soggettive interessate ed ordine di priorità in merito alla fruizione del congedo; le novità della sentenza della Corte costituzionale n. 203 del 18 luglio 2013; durata e modalità di fruizione. CONCETTO DI CONVIVENZA: indirizzi dell’Inps, del Ministero del Lavoro e della Giurisprudenza (Corte di Cassazione e Corte dei Conti). Ipotesi di cumulo dei permessi e del congedo. Validità del congedo ai fini di: retribuzione, anzianità di servizio, ferie, tredicesima mensilità, copertura pensionistica e previdenziale. Differenze tra congedo retribuito per assistenza ai disabili gravi e congedo non retribuito per gravi motivi familiari. Maturazione di permessi non retribuiti per i dipendenti fruitori del congedo retribuito. I PERMESSI, RIPOSI E CONGEDI PER IL PERSONALE A TEMPO DETERMINATO E PARZIALE. Obbligo delle comunicazioni al Dipartimento Funzione pubblica: soggetti; dati; tempi di conservazione; cancellazione; contemperamento con la tutela della privacy; comunicazione ad associazioni di categoria. Il trasferimento ad altra sede dei disabili e dei lavoratori che assistono i disabili: diritti e limiti. Gli indirizzi del Dipartimento della Funzione pubblica: linee guida gestionali per gli enti pubblici. Rassegna della recente giurisprudenza. Ipotesi di elaborazione della modulistica. Ipotesi di elaborazione del regolamento dell’ente indicante requisiti, categorie soggettive, tempi e modalità per la fruizione degli istituti a sostegno dell’handicap. Le novità in materia di decertificazione previste dalla legge n.183/2011 e loro applicabilità alle assenze dal servizio per assistenza ai disabili gravi. DISAMINA ULTIMI INDIRIZZI DELLA CORTE DI CASSAZIONE IN TEMA DI FRUIZIONE LEGITTIMA/ILLEGITTIMA DEI PERMESSI (esame sentenze 2018-2019)

ISCRIZIONE ON LINE


Corso a catalogo
Corso residenziale


Esperto con competenze specialistiche nella Gestione giuridica del rapporto di lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni - Consulente - Formatore EBIT, Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A.

Specialista della GESTIONE GIURIDICA DEL RAPPORTO DI LAVORO (comparto e dirigenza) DEI DIPENDENTI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI (Enti Locali, Sanità, Università, Afam, Enti di Ricerca, Enti Pubblici non Economici, Ministeri, Scuola)

Nell’ambito della contrattualistica pubblica dall’anno 2000 si occupa specificamente delle seguenti tematiche:

- orario di lavoro, attestazione della presenza, timbrature, flessibilità oraria, ferie, riposi giornalieri e settimanali, lavoro plurisettimanale, lavoro straordinario, recuperi compensativi, pause, turnazione, reperibilità, festivi infrasettimanali, lavoro notturno,
- obblighi dei lavoratori, codici di comportamento e codice disciplinare;
- tutte le fasi dei procedimenti disciplinari (segnalazione, contestazione di addebito, verbale del contraddittorio, irrogazione della sanzione/archiviazione, sospensione cautelare dal servizio, licenziamenti);
- servizio ispettivo ex L. 662/1996;
- moduli indennitari correlati a rischio, disagio, emergenze, centralinisti non vedenti, maneggio valori, disaster recovery, ecc.
- permessi di qualsiasi tipologia (matrimonio; lutto; grave infermità; motivi familiari o personali; testimonianza a procedimenti penali e civili; assenze per la partecipazione a procedimenti disciplinari in cui si è parte in causa; donazione di sangue; donazione di midollo osseo; diritto allo studio “150 ore”; concorsi ed esami; esami prenatali; commissioni tributarie; giudice popolare; pubblico ministero; componenti sezione elettorale; assemblee sindacali; mandato amministrativo; permessi brevi);
- aspettative di qualsiasi tipologia (motivi familiari/personali; dottorato di ricerca e borsa di studio; ricongiungimento con il coniuge in servizio all’estero; mandato degli amministratori locali; mandato parlamentare; cooperazione con i paesi in via di sviluppo; supporto agli organi di direzione politica; vincita di pubblico concorso; espletamento di attività lavorativa a termine presso altra Amministrazione; espletamento di attività lavorativa per l’esercizio di attività professionale e imprenditoriale)
- congedi di qualsiasi tipologia (gravi motivi familiari e personali; formazione; cure per gli invalidi; congedo per le donne vittime di violenza di genere, ecc.)
- assenze per malattia, comporto, visite fiscali, terapie salvavita, visite specialistiche ed accertamenti diagnostici, infortuni;
- istituti normativi a tutela dei gravi disabili (permessi ex L.104/92, congedo biennale ex D.Lgs. 151/01, ecc.);
- istituti normativi a tutela dei minori e dei genitori lavoratori (congedi di maternità/paternità, congedi parentali, congedi malattia del figlio, riposi giornalieri, adozioni e affidamenti, parti plurimi, ecc.);
- gestione giuridica dei lavoratori a tempo parziale;
- gestione giuridica dei lavoratori a tempo determinato.
- unioni civili e convivenze di fatto

In qualità di DOCENTE UNICO ho effettuato n. 717 corsi di formazione per un totale di n. 1.049 giornate di formazione (dato aggiornato al 13 gennaio 2020) in materia di “GESTIONE GIURIDICA DEL RAPPORTO DEL LAVORO NEGLI ENTI PUBBLICI” (Enti Locali, Sanità, Ministeri, Università, Enti di Ricerca, Enti pubblici non economici, Afam, Scuola).

EBIT srl | Viale della Libertà, 197/A – 73100 Lecce – C.F. e P.I. 03814900753 | Tel. 0832/396823 Fax 0832/1830409
e-mail:info @ infoebit.com - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Copyright © EBIT - Riproduzione riservata 2004-2020

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "OK" acconsenti all’uso dei cookie