INCOMPATIBILITÀ ED ATTIVITÀ EXTRA ISTITUZIONALI DEI DIPENDENTI PUBBLICI

DOCENTE:
  • Corso a catalogo
    Corso residenziale
    Elearning
    Consulenza
  • ISCRIZIONE ON LINE

    Scegli le date e la sede per procedere all'iscrizione

    14 maggio 2019 - BOLOGNA
    12 giugno 2019 - MILANO

Codice MEPA: EBIT119

14 maggio 2019 - BOLOGNA, Mercure Hotel Bologna Centro (Viale Pietramellara, 59)
12 giugno 2019 - MILANO, Hotel Bristol (Via Scarlatti, 32)

ORARI: 9,30-13,30 e 14,30-17,00

DOCENTE: dott. LUCA BUSICO, coordinatore Direzione del personale dell’Università di Pisa – Autore di monografie ed articoli in materia – Docente EBIT, Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A.

DESTINATARI: Dirigenti e funzionari addetti agli Uffici Personale e legale.

OBIETTIVI:  Il rapporto di lavoro con il datore di lavoro pubblico è storicamente caratterizzato, a differenza di quello col datore di lavoro privato, dal principio di esclusività della prestazione lavorativa, espresso dall’art.98, comma 1, della Costituzione.

Scopo del corso è l’analisi della normativa in tema di incompatibilità ed attività extraistituzionali dei dipendenti pubblici, dei numerosi problemi applicativi in materia, nonché delle soluzioni, non sempre omogenee, fornite dalle autorità amministrative (Funzione Pubblica, ANAC) e dalla giurisprudenza ordinaria, amministrativa e contabile.

MATERIALE DIDATTICO: dispensa, normativa di riferimento, giurisprudenza

PROGRAMMA:

Le norme in materia di incompatibilità (art.98 Cost; artt.60 e segg. D.P.R. n. 3/57; art.53 D.Lgs. n. 165/01) e la loro ratio ispiratrice. Tripartizione tra incompatibilità assolute, incompatibilità relative e attività liberalizzate (Corte Conti, sez. giur. Lombardia, 25 novembre 2014 n. 216).

Le incompatibilità assolute: a) attività industriale, commerciale, professionale, cariche in società commerciali; b) attività di lavoro subordinato con enti pubblici e privati; c) conseguenze in caso di svolgimento di attività assolutamente incompatibili (analisi delle eterogenee soluzioni della Corte di Cassazione).

Gli incarichi (attività extraistituzionali) autorizzabili: condizioni di legittimità, modalità autorizzatorie, conseguenze per le attività svolte in carenza di autorizzazione (recupero somme percepite e responsabilità disciplinare).

Gli incarichi (attività extraistituzionali) sottratti ad autorizzazione: le attività liberalizzate (art.53, comma 6, del D.Lgs. n. 165/01); obbligo di comunicazione in alcune amministrazioni.

Deroghe soggettive al regime delle incompatibilità: il personale in part-time cd. ridotto ed altre ipotesi. Le comunicazioni obbligatorie. Casi concreti: attività agricola, amministratore di condominio; consulente tecnico d’ufficio; incarichi gratuiti; dipendente in stato di sospensione cautelare dal servizio; fissazioni di tetti quantitativi nella regolamentazione interna delle amministrazioni; autorizzazione postuma; responsabilità disciplinare.

ISCRIZIONE ON LINE

Scegli le date e la sede per procedere all'iscrizione

14 maggio 2019 - BOLOGNA
12 giugno 2019 - MILANO

coordinatore Direzione del personale dell’Università di Pisa - Autore di monografie ed articoli in materia - Docente EBIT, Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A.

EBIT srl | Viale della Libertà, 197/A – 73100 Lecce – C.F. e P.I. 03814900753 | Tel. 0832/396823 Fax 0832/1830409
e-mail:info @ infoebit.com - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Copyright © EBIT - Riproduzione riservata 2004-2019

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "OK" acconsenti all’uso dei cookie
Cookie policy Ok