IL PROTOCOLLO INFORMATICO E LA CONSERVAZIONE DOCUMENTALE: ASPETTI NORMATIVI, TECNICI ED OPERATIVI DEI DUE PILASTRI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DIGITALE

DOCENTE:
  • Corso a catalogo
    Corso residenziale
  • ISCRIZIONE ON LINE

    Scegli le date e la sede per procedere all'iscrizione

    24 gennaio 2020 - MILANO

CODICE MEPA: EBIT154

DATE E SEDI:
24 gennaio 2020 - MILANO, Hotel Bristol (Via Scarlatti, 32)

ORARI: 9,30-13,00 e 14,00-17,00

DOCENTE: dott. ALFONSO PISANI, Responsabile servizio di innovazione tecnologica, sistemi informativi e gestione documentale informatizzata Ente Locale – Esperto in digitalizzazione dei flussi documentali, e-procurement, fatturazione elettronica e protezione dei dati nell’ambito pubblico – Autore di libri e articoli – Formatore EBIT, Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A.

DESTINATARI: Uffici protocollo ed archivio, information technology, responsabili del trattamento dei dati degli enti centrali e locali.

OBIETTIVI: Il protocollo informatico e la conservazione documentale rappresentano i due punti fondamentali da implementare per un'effettiva digitalizzazione dei procedimenti della PA.
Il presente corso descrive non solo in maniera esaustiva il panorama normativo di riferimento, ma approfondisce nel dettaglio gli aspetti operativi facenti capo ad una nuova organizzazione del lavoro del pubblico dipendente. In tale ambito vengono discussi i nuovi compiti e le responsabilità delle figure interessate dal cambiamento. Vengono trattati numerosi esempi, casi di discussione e sentenze di interesse.
Verranno proposte delle prove di verifica ad inizio e fine corso e saranno trattati numerosi casi e sentenze per esemplificare i concetti esposti e dare un taglio teorico e pratico al corso stesso.

PROGRAMMA:
Concetti base della PA digitale: reingegnerizzazione dei processi e dei flussi documentali, quadro normativo di riferimento
Il codice dell'amministrazione digitale dopo il 2017: ambito di applicabilità, controllo telematico del cittadino sui propri procedimenti domicilio ed identificazione digitale, qualità dei servizi resi e soddisfazione dell'utenza, cultura informatica e banda larga.
I nuovi ruoli e responsabilità: ufficio per la digitalizzazione e il difensore civico per il digitale.
Il documento informatico e le firme elettroniche: concetti formati e l’indipendenza dal supporto, duplicato informatico, copia informatica di documento analogico, copia analogica di documento informatico, firme elettroniche semplici qualificate ed avanzate, firme elettroniche digitali valenza guridico-probatoria, il ruolo dei certificatori, l’impronta informatica di un documento.
La posta elettronica certificata: il ruolo del gestore, accettazione, consegna dei messaggi, ricevute brevi, complete e sintetiche, la validità delle pec all’interno del codice dell’amministrazione digitale, domicilio digitale, differenze tra il fax e la pec, le pec ed il cittadino, differenze tra posta ordinaria, posta elettronica e posta elettronica certificata, gli obblighi, gli impatti organizzativi ed operativi nella P.A.
Il protocollo informatico: quadro normativo, il D.P.R. 445/00, il codice dell'amministrazione digitale e le regole tecniche DPCM 3 dicembre 2013.
Protocollazione di documenti cartacei ed informatici: la registrazione e la segnatura di protocollo.
Le aree organizzative omogenee, il responsabile della gestione documentale e il coordinatore della gestione documentale concetti, compiti e responsabilità.
Componenti di un sistema di protocollo informatico.
Dal Protocollo informatico al Sistema Di Gestione Dei Flussi Documentali.
Il manuale di gestione del protocollo informatico: redazione, contenuto e natura normativa di un atto fondamentale per tutte le PA
Il registro di emergenza
Il piano di sicurezza e la continuità operativa
Casi particolari di protocollazione
Regole di visibilità e protezione dei dati e della privacy
Le modalità di presentazione delle istanze: la validità e l'autenticità delle trasmissioni delle istanze (Inter PA, Intra PA e tra cittadini/aziende e PA), il sistema pubblico di Sistema Pubblico per la gestione dell'Identità Digitale (SPID).
Sentenze e casi di discussione.
La conservazione dei documenti: gli obblighi, le figure responsabili, gli impatti organizzativi ed operativi.
Il fascicolo informatico e i fascicoli ibridi.
Le 3 fasi di un archivio: corrente, di deposito e storica...cosa cambia operativamente.
Il DPCM 3 dicembre 2013 sulla conservazione digitale.
La transazione tra archivio cartaceo e archivio digitale.
Il responsabile della conservazione: compiti e responsabilità.
L'interlavoro tra i responsabili della conservazione, della gestione documentale e del trattamento dei dati.
I pacchetti di versamento, archiviazione e distribuzione.
Il manuale di conservazione.
La conservazione delle fatture elettroniche e dei documenti con rilevanza tributaria: il DMEF 17 Giugno 2014.
La conservazione in outsourcing: come scegliere un conservatore esterno e stipulare un capitolato di appalto per i documenti cartacei ed elettronici.
La conservazione in cloud: un approccio moderno opportunità e rischi.
La certificazione dei processi e l'accreditamento.

ISCRIZIONE ON LINE

Scegli le date e la sede per procedere all'iscrizione

24 gennaio 2020 - MILANO

Responsabile servizio Innovazione Tecnologia, Sistemi Informativi ed Archivio e Protocollo Generale della Provincia di Salerno; Esperto in materia; Autore di articoli per “Agenda Digitale Italiana” e di ebooks sull’argomento; Formatore EBIT – Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A.

EBIT srl | Viale della Libertà, 197/A – 73100 Lecce – C.F. e P.I. 03814900753 | Tel. 0832/396823 Fax 0832/1830409
e-mail:info @ infoebit.com - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Copyright © EBIT - Riproduzione riservata 2004-2019

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "OK" acconsenti all’uso dei cookie
Cookie policy Ok