ISCRIZIONE ONLINE

SELEZIONARE SEDE E DATA DEL CORSO

PROSEGUI

ISCRIZIONE FAX

Scarica la scheda di iscrizione ai Corsi Ebit   da inviare via FAX allo 0832/1831467

QUOTE ISCRIZIONE

QUOTE DI PARTECIPAZIONE VALIDE PER TUTTI I CORSI EBIT 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:

corsi di 1 giorno: €400,00 + Iva
corsi di 2 giorni:  €800,00 + Iva

(Iva esente per gli Enti Pubblici ai sensi dell'art. 14, comma 10, della legge n. 537/93). Le spese bancarie sono a carico dell’Ente partecipante. La quota include il materiale didattico in formato elettronico ed il coffee break.

OFFERTA: ogni 2 iscritti allo stesso corso il terzo è GRATIS!

MODALITÀ DI PAGAMENTO:

Bonifico bancario intestato a EBIT s.r.l., c/c n. 000003442537, Fineco Banca SpA, Salita San Nicola da Tolentino n. 1/b – 00187 Roma ABI 03015 CAB 03200 CIN U IBAN IT 03 U 03015 03200 000003442537

(nella causale indicare sempre il numero della fattura; se il pagamento viene effettuato prima del corso indicare nome Ente e nominativi dei partecipanti)

ABBONAMENTI: per vedere le offerte clicca qui

NOTE OPERATIVE

NOTE OPERATIVE E QUOTE DI PARTECIPAZIONE VALIDE PER TUTTI I CORSI EBIT

TITOLI RILASCIATI: A tutti i partecipanti verrà rilasciato l’attestato di partecipazione.

Se espressamente previsto nel singolo corso, al dipendente che supererà positivamente (test facoltativo) la prova di verifica finale dell’apprendimento verrà altresì rilasciato un attestato di profitto, che sarà certificato da EBIT al termine del corso.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:

corsi di 1 giorno: €400,00 + Iva
corsi di 2 giorni:  €800,00 + Iva

(Iva esente per gli Enti Pubblici ai sensi dell'art. 14, comma 10, della legge n. 537/93). Le spese bancarie sono a carico dell’Ente partecipante. La quota include il materiale didattico in formato elettronico ed il coffee break.

OFFERTA: ogni 2 iscritti allo stesso corso il terzo è GRATIS!

NOTE OPERATIVE: E’ possibile iscriversi fino a 5 giorni lavorativi prima dell'inizio del corso. In caso di iscrizione sarà fatturata l'intera quota di partecipazione qualora non pervenga disdetta scritta entro il suindicato termine. E’ comunque consentito sostituire i partecipanti in ogni momento. Una settimana prima del seminario sarà data conferma o disdetta dello stesso.

MODALITÀ DI PAGAMENTO:

Bonifico bancario intestato a EBIT s.r.l., c/c n. 000003442537, Fineco Banca SpA, Salita San Nicola da Tolentino n. 1/b – 00187 Roma ABI 03015 CAB 03200 CIN U IBAN IT 03 U 03015 03200 000003442537

(nella causale indicare sempre il numero della fattura; se il pagamento viene effettuato prima del corso indicare nome Ente e nominativi dei partecipanti)

ABBONAMENTI: per vedere le offerte clicca qui

ORARI: 9,00-13,00 e 14,00-16,30

DOCENTE: dott. LUCA LECCISOTTI, Esperto in contrattualistica pubblica

DESTINATARI: Segretari, Dirigenti, Funzionari e Operatori Servizi Tecnici, Economato, Provveditorato

OBIETTIVI: Le modifiche al D.Lgs. n. 50/2016, molte delle quali costituiscono innovazioni sostanziali e “di sistema”, sono finalizzate al rilancio del settore degli appalti, alla maggiore tutela del lavoro, alla “semplificazione” delle procedure e al rafforzamento dei principi di concorrenza e trasparenza. Il corso in chiave pratica, esamina le procedure di gara relative agli appalti di forniture e servizi, focalizzando l’attenzione sul trasferimento delle nozioni di base sull’acquisto di beni e servizi da parte di Amministrazioni e Aziende pubbliche. Il corso esamina, con impostazione pratico/operativa, le principali modalità alternative alla classica procedura ordinaria di gara su bando ad evidenza pubblica per l’affidamento di appalti pubblici e concessioni, alla luce del nuovo Codice dei contratti (D.Lgs. n. 50 del 2016) e delle Linee guida ANAC n. 4/2016 sulle procedure sotto-soglia. Si approfondiranno le figure e gli istituti che consentono una significativa semplificazione procedimentale per l’affidamento dei contratti pubblici, nel rispetto dei principi interni e comunitari. In particolare: – procedure sotto-soglia; – affidamenti diretti; – procedure negoziate (in particolare, senza previa pubblicazione di bando); – rinnovo, proroga e ripetizione dei contratti; Infine, la parte pratica sarà dedicata alla simulazione concreta di una procedura di gara RDO (con il criterio del prezzo più basso e, alternativamente, con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa): dalla verifica della documentazione ai casi di esclusione alla redazione dei verbali.

MATERIALE DIDATTICO: slides, raccolta normativa, modelli

PROGRAMMA: IL DECRETO CORRETTIVO AL CODICE: TUTTE LE NOVITÀ. Profili generali del Decreto correttivo e quadro aggiornato dei provvedimenti attuativi del Codice dei contratti pubblici. Le semplificazioni previste per le procedure sotto-soglia e infra 40.000 euro. Le modifiche ai criteri di aggiudicazione e alla disciplina delle offerte anomale. Le commissioni giudicatrici e la nuova disciplina del RUP in commissione. Il ritorno dello scorporo del costo del personale. Il nuovo soccorso istruttorio “gratuito”: questioni aperte e criticità applicative. Le novità sui requisiti generali: le modifiche all’art. 80. Le innovazioni in tema di modifiche ai contratti in corso di esecuzione. Le innovazioni in tema di trasparenza, pubblicazioni e comunicazioni. Le novità relative alle funzioni dell’ANAC. Le procedure telematiche di acquisto. Gli elementi critici del bando di gara e del capitolato: indicazioni operative per ottimizzare la lex specialis per servizi e forniture. L’acquisto tramite CONSIP o soggetto aggregatore, fra obbligo e facoltà. L’acquisto sul MePA o tramite ricorso al sistema telematico della centrale regionale. L’acquisto di energia elettrica, gas, carburanti, combustibili, servizi di telefonia e buoni pasto. • Le acquisizioni di beni e servizi informatici e di connettività. La programmazione. Il RUP. Il rispetto della disciplina in materia di aggregazioni e centralizzazione delle committenze. La fascia inferiore a 40.000 € e l’adeguata motivazione dell’affidamento diretto. La residuale fascia sotto soglia comunitaria per importo da 40.000 € in su. La verifica dei requisiti, per l’aggiudicazione e per la stipulazione di un contratto sotto soglia. La stipulabilità “a distanza” mediante apposito scambio di lettere. La ripetizione dei servizi analoghi, il rinnovo opzionale e la proroga. I tre sub-criteri di aggiudicazione e l’opportunità dell’esclusione automatica. L’affidamento dei servizi dell’allegato IX e dei servizi sociali in particolare. La Legge di Stabilità 2016. La Legge di Bilancio 2017 ed il Milleproroghe 2017. La Redazione degli Atti Dirigenziali e gli errori frequenti da evitare