ISCRIZIONE ONLINE

SELEZIONARE SEDE E DATA DEL CORSO

PROSEGUI

ISCRIZIONE FAX

Scarica la scheda di iscrizione ai Corsi Ebit   da inviare via FAX allo 0832/1831467

QUOTE ISCRIZIONE

QUOTE DI PARTECIPAZIONE VALIDE PER TUTTI I CORSI EBIT 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:

corsi di 1 giorno: €400,00 + Iva
corsi di 2 giorni:  €800,00 + Iva

(Iva esente per gli Enti Pubblici ai sensi dell'art. 14, comma 10, della legge n. 537/93). Le spese bancarie sono a carico dell’Ente partecipante. La quota include il materiale didattico in formato elettronico ed il coffee break.

OFFERTA: ogni 2 iscritti allo stesso corso il terzo è GRATIS!

MODALITÀ DI PAGAMENTO:

Bonifico bancario intestato a EBIT s.r.l., c/c n. 000003442537, Fineco Banca SpA, Salita San Nicola da Tolentino n. 1/b – 00187 Roma ABI 03015 CAB 03200 CIN U IBAN IT 03 U 03015 03200 000003442537

(nella causale indicare sempre il numero della fattura; se il pagamento viene effettuato prima del corso indicare nome Ente e nominativi dei partecipanti)

ABBONAMENTI: per vedere le offerte clicca qui

NOTE OPERATIVE

NOTE OPERATIVE E QUOTE DI PARTECIPAZIONE VALIDE PER TUTTI I CORSI EBIT

TITOLI RILASCIATI: A tutti i partecipanti verrà rilasciato l’attestato di partecipazione.

Se espressamente previsto nel singolo corso, al dipendente che supererà positivamente (test facoltativo) la prova di verifica finale dell’apprendimento verrà altresì rilasciato un attestato di profitto, che sarà certificato da EBIT al termine del corso.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:

corsi di 1 giorno: €400,00 + Iva
corsi di 2 giorni:  €800,00 + Iva

(Iva esente per gli Enti Pubblici ai sensi dell'art. 14, comma 10, della legge n. 537/93). Le spese bancarie sono a carico dell’Ente partecipante. La quota include il materiale didattico in formato elettronico ed il coffee break.

OFFERTA: ogni 2 iscritti allo stesso corso il terzo è GRATIS!

NOTE OPERATIVE: E’ possibile iscriversi fino a 5 giorni lavorativi prima dell'inizio del corso. In caso di iscrizione sarà fatturata l'intera quota di partecipazione qualora non pervenga disdetta scritta entro il suindicato termine. E’ comunque consentito sostituire i partecipanti in ogni momento. Una settimana prima del seminario sarà data conferma o disdetta dello stesso.

MODALITÀ DI PAGAMENTO:

Bonifico bancario intestato a EBIT s.r.l., c/c n. 000003442537, Fineco Banca SpA, Salita San Nicola da Tolentino n. 1/b – 00187 Roma ABI 03015 CAB 03200 CIN U IBAN IT 03 U 03015 03200 000003442537

(nella causale indicare sempre il numero della fattura; se il pagamento viene effettuato prima del corso indicare nome Ente e nominativi dei partecipanti)

ABBONAMENTI: per vedere le offerte clicca qui

ORARI: 9,30-13,30 e 14,30-17,00 —- IVA NEGLI ENTI PUBBLICI

DOCENTE: dott. NEVIO NARDO, Commercialista – Revisore legale – Ufficio Adempimenti Fiscali ARPA Veneto – Formatore EBIT, Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A.

DESTINATARI: dipendenti dediti alla contabilità ai fini IVA e/o alle operazioni di acquisto/ordinazione

OBIETTIVI: L’incontro è finalizzato a fornire ai partecipanti i concetti generali dell’imposta sul valore aggiunto, vista nell’ottica dell’ente pubblico che opera sia in veste istituzionale che in ambito commerciale. Durante il corso vengono esaminate le problematiche concrete che il personale dell’ente deve affrontare quotidianamente: quando emettere le fatture/note, quando annotarle nei registri, le conseguenze delle registrazioni; vengono evidenziati anche i requisiti formali dei documenti fiscali: assoggettamento a bollo, contenuto, ecc..

Per la partecipazione al corso è richiesta la conoscenza basilare dei concetti IVA (calcolo, principio di funzionamento, liquidazione periodica, concetto di annotazione nei registri IVA).

MATERIALE DIDATTICO: Normativa; Prassi (Circolari, Risoluzioni); Giurisprudenza; Dottrina; Schede tecniche

IVA NEGLI ENTI PUBBLICI

PROGRAMMA: L’attività istituzionale e commerciale dell’Ente Pubblico: Le operazioni attive. I documenti di spesa. Applicazione dell’IVA: Le operazioni ai fini IVA (imponibili, non imponibili, escluse, FC IVA). Obbligo di fatturazione per operazioni non soggette: le fatture verso l’estero. La liquidazione dell’IVA. Il momento di effettuazione delle operazioni: cessioni di beni, prestazioni di servizi, operazioni con l’estero, le permute. I registri IVA: registro acquisti/vendite commerciali, registro acquisti “promiscui”, registri per fatture elettroniche, registri per operazioni con l’estero. Documenti attivi: Emissione e registrazione della fattura attiva, Emissione e registrazione della nota attiva (FC IVA). La fattura e l’imposta di bollo. Correzione delle fatture emesse: La nota di credito. La fattura negativa. Limiti temporali alla correzione. I documenti di acquisto: Momento della registrazione: il diritto alla detrazione.Fattura con IVA indetraibile. Mancata ricezione della fattura di acquisto. Acquisti a fini istituzionali. Fattura elettronica ed altri documenti di acquisto. Il contenuto della fattura: CF o PI dell’acquirente. Le annotazioni per la non applicazione dell’IVA