ISCRIZIONE ONLINE

SELEZIONARE SEDE E DATA DEL CORSO

PROSEGUI

ISCRIZIONE FAX

Scarica la scheda di iscrizione ai Corsi Ebit   da inviare via FAX allo 0832/1831467

QUOTE ISCRIZIONE

QUOTE DI PARTECIPAZIONE VALIDE PER TUTTI I CORSI EBIT 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:

corsi di 1 giorno: €400,00 + Iva
corsi di 2 giorni:  €800,00 + Iva

(Iva esente per gli Enti Pubblici ai sensi dell'art. 14, comma 10, della legge n. 537/93). Le spese bancarie sono a carico dell’Ente partecipante. La quota include il materiale didattico in formato elettronico ed il coffee break.

OFFERTA: ogni 2 iscritti allo stesso corso il terzo è GRATIS!

MODALITÀ DI PAGAMENTO:

Bonifico bancario intestato a EBIT s.r.l., c/c n. 000003442537, Fineco Banca SpA, Salita San Nicola da Tolentino n. 1/b – 00187 Roma ABI 03015 CAB 03200 CIN U IBAN IT 03 U 03015 03200 000003442537

(nella causale indicare sempre il numero della fattura; se il pagamento viene effettuato prima del corso indicare nome Ente e nominativi dei partecipanti)

ABBONAMENTI: per vedere le offerte clicca qui

NOTE OPERATIVE

NOTE OPERATIVE E QUOTE DI PARTECIPAZIONE VALIDE PER TUTTI I CORSI EBIT

TITOLI RILASCIATI: A tutti i partecipanti verrà rilasciato l’attestato di partecipazione.

Se espressamente previsto nel singolo corso, al dipendente che supererà positivamente (test facoltativo) la prova di verifica finale dell’apprendimento verrà altresì rilasciato un attestato di profitto, che sarà certificato da EBIT al termine del corso.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:

corsi di 1 giorno: €400,00 + Iva
corsi di 2 giorni:  €800,00 + Iva

(Iva esente per gli Enti Pubblici ai sensi dell'art. 14, comma 10, della legge n. 537/93). Le spese bancarie sono a carico dell’Ente partecipante. La quota include il materiale didattico in formato elettronico ed il coffee break.

OFFERTA: ogni 2 iscritti allo stesso corso il terzo è GRATIS!

NOTE OPERATIVE: E’ possibile iscriversi fino a 5 giorni lavorativi prima dell'inizio del corso. In caso di iscrizione sarà fatturata l'intera quota di partecipazione qualora non pervenga disdetta scritta entro il suindicato termine. E’ comunque consentito sostituire i partecipanti in ogni momento. Una settimana prima del seminario sarà data conferma o disdetta dello stesso.

MODALITÀ DI PAGAMENTO:

Bonifico bancario intestato a EBIT s.r.l., c/c n. 000003442537, Fineco Banca SpA, Salita San Nicola da Tolentino n. 1/b – 00187 Roma ABI 03015 CAB 03200 CIN U IBAN IT 03 U 03015 03200 000003442537

(nella causale indicare sempre il numero della fattura; se il pagamento viene effettuato prima del corso indicare nome Ente e nominativi dei partecipanti)

ABBONAMENTI: per vedere le offerte clicca qui

ORARI: 9,30-13,30 e 14,30-17,00

DOCENTE: dott. NEVIO NARDO, Commercialista – Revisore legale – Ufficio Adempimenti Fiscali ARPA Veneto – Formatore EBIT, Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A.

DESTINATARI: dipendenti cui spetta il compito di esaminare problematiche di applicabilità o meno del tributo nonché tra i cui compiti rientra quello dell’impostazione della contabilità commerciale dell’ente.

OBIETTIVI: Il corso (per la partecipazione alla quale è richiesta una conoscenza teorico/pratica della normativa IVA) ha lo scopo di esaminare la materia sul piano legislativo, prendendo in considerazione la normativa/prassi che regola le disciplina IVA generale: applicabilità, soggettività, impostazioni della contabilità e dei registri IVA non mancando di esaminare talune novità introdotte dalla recente normativa.

Il fine dell’incontro è delineare i principi dell’IVA applicata all’ente pubblico permettendo l’impostazione del sistema contabile fiscale e la definizione di linee guida da fornire agli operatori.

MATERIALE DIDATTICO: Normativa; Prassi (Circolari, Risoluzioni); Dottrina; Schemi riassuntivi; Esempi

PROGRAMMA: Soggettività IVA dell’Ente Pubblico: la disciplina nazionale e quella UE; il requisito dell’abitualità; il requisito dell’organizzazione; l’attività in regime di pubblica autorità e in regime di concorrenza; emissione del documento fiscale: nota/fattura. Prassi: manifestazione annuale, costruzione di un immobile, rilascio parere vincolante, concessione beni di proprietà, locazione di immobili promiscui, consorzi tra enti pubblici e privati. La contabilità commerciale dell’Ente Pubblico: il diritto alla detrazione e la contabilità separata; l’esercizio di più attività IVA: la contabilità separata per obbligo e per opzione; conseguenze dell’eliminazione dell’obbligo di bollatura dei registri. I pro-rata: da operazioni esenti; pro-rata ai fini della detrazione IVA (cd. “pro-rata commerciale”); pro-rata ai fini reddituali. La detrazione dell’IVA: la detrazione in presenza di pro-rata; detrazione IVA su acquisti “promiscui”: i criteri oggettivi, il criterio proporzionale; sproporzione tra ricavi e costi; il principio di inerenza. I contributi percepiti/elargiti: i contributi percepiti, il concetto di corrispettivo, indizi per l’individuazione dei corrispettivi.