ISCRIZIONE ONLINE

SELEZIONARE SEDE E DATA DEL CORSO

PROSEGUI

ISCRIZIONE FAX

Scarica la scheda di iscrizione ai Corsi Ebit   da inviare via FAX allo 0832/1831467

QUOTE ISCRIZIONE

QUOTE DI PARTECIPAZIONE VALIDE PER TUTTI I CORSI EBIT 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:

corsi di 1 giorno: €400,00 + Iva
corsi di 2 giorni:  €800,00 + Iva

(Iva esente per gli Enti Pubblici ai sensi dell'art. 14, comma 10, della legge n. 537/93). Le spese bancarie sono a carico dell’Ente partecipante. La quota include il materiale didattico in formato elettronico ed il coffee break.

OFFERTA: ogni 2 iscritti allo stesso corso il terzo è GRATIS!

MODALITÀ DI PAGAMENTO:

Bonifico bancario intestato a EBIT s.r.l., c/c n. 000003442537, Fineco Banca SpA, Salita San Nicola da Tolentino n. 1/b – 00187 Roma ABI 03015 CAB 03200 CIN U IBAN IT 03 U 03015 03200 000003442537

(nella causale indicare sempre il numero della fattura; se il pagamento viene effettuato prima del corso indicare nome Ente e nominativi dei partecipanti)

ABBONAMENTI: per vedere le offerte clicca qui

NOTE OPERATIVE

NOTE OPERATIVE E QUOTE DI PARTECIPAZIONE VALIDE PER TUTTI I CORSI EBIT

TITOLI RILASCIATI: A tutti i partecipanti verrà rilasciato l’attestato di partecipazione.

Se espressamente previsto nel singolo corso, al dipendente che supererà positivamente (test facoltativo) la prova di verifica finale dell’apprendimento verrà altresì rilasciato un attestato di profitto, che sarà certificato da EBIT al termine del corso.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:

corsi di 1 giorno: €400,00 + Iva
corsi di 2 giorni:  €800,00 + Iva

(Iva esente per gli Enti Pubblici ai sensi dell'art. 14, comma 10, della legge n. 537/93). Le spese bancarie sono a carico dell’Ente partecipante. La quota include il materiale didattico in formato elettronico ed il coffee break.

OFFERTA: ogni 2 iscritti allo stesso corso il terzo è GRATIS!

NOTE OPERATIVE: E’ possibile iscriversi fino a 5 giorni lavorativi prima dell'inizio del corso. In caso di iscrizione sarà fatturata l'intera quota di partecipazione qualora non pervenga disdetta scritta entro il suindicato termine. E’ comunque consentito sostituire i partecipanti in ogni momento. Una settimana prima del seminario sarà data conferma o disdetta dello stesso.

MODALITÀ DI PAGAMENTO:

Bonifico bancario intestato a EBIT s.r.l., c/c n. 000003442537, Fineco Banca SpA, Salita San Nicola da Tolentino n. 1/b – 00187 Roma ABI 03015 CAB 03200 CIN U IBAN IT 03 U 03015 03200 000003442537

(nella causale indicare sempre il numero della fattura; se il pagamento viene effettuato prima del corso indicare nome Ente e nominativi dei partecipanti)

ABBONAMENTI: per vedere le offerte clicca qui

ORARI: 9,30-13,00 e 14,00-17,00

DESTINATARI: Dirigenti, funzionari e Responsabili di procedimento di uffici tecnici e contratti – Dipendenti interessati alla materia

DOCENTE: dott. ALESSANDRO QUARTA, Esperto in materia di appalti e contratti – Componente di commissioni di gara – Ufficiale Rogante – Formatore EBIT, Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A.

MATERIALE DIDATTICO: Slides; Raccolta normativa

PROGRAMMA: Profili generali della figura del direttore dell’esecuzione: a) la coincidenza con il RUP; b) la direzione del RUP che assicura il controllo di qualità delle prestazioni. Compiti del Direttore dell’esecuzione: a) coordinamento, direzione e controllo tecnico – contabile dell’esecuzione del contratto; b) la necessità che l’esecuzione del contratto avvenga nei tempi stabiliti ed in conformità alle prescrizioni contenute nei documenti contrattuali e nelle condizioni offerte in sede di aggiudicazione e affidamento; c) le condizioni migliorative offerte riportate nel contratto; d) i controlli sulla regolarità e qualità della prestazione resa; d) le penali per eventuali inadempimenti; e) i casi di sospensione, risoluzione o recesso da contratto; f) eventuali premi o incentivi. La diligenza nell’attività ex art.1176, comma 2, c.c. e l’osservanza del canone di buona fede ex art.1375 c.c. Fasi dell’attività di esecuzione: a) redazione del verbale e contenuto; b) sospensione dell’esecuzione del contratto; c) ripresa dell’esecuzione; d) il certificato attestante l’ultimazione delle prestazioni. Attività di controllo del direttore dell’esecuzione per i contratti di servizi e forniture: a) la qualità del servizio/fornitura; b) l’adeguatezza delle prestazioni o il raggiungimento degli obiettivi; c) il rispetto dei tempi e delle modalità di consegna; d) l’adeguatezza della reportistica sulle prestazioni e le attività svolte; f) la soddisfazione del cliente/utente finale (per i servizi non strumentali); g) il rispetto della normativa sulla sicurezza e sulla tracciabilità dei flussi finanziari; h) il rispetto della normativa sul lavoro e dei contratti collettivi; i) il rispetto della normativa ambientale; l) il rispetto delle norme sulla sicurezza e sulla salute dei lavoratori da parte dell’appaltatore. Il controllo della spesa e la tenuta della contabilità. L’applicazione delle penali inserite nel contratto ovvero la risoluzione dello stesso per gravi inadempimenti. Le contestazioni. La verifica nel luogo di esecuzione del servizio delle imprese subappaltatrici. Verifica di conformità di cui al’art.102, comma 2, del Codice. Gli strumenti per l’esecuzione dell’attività di controllo: a) processo verbale di accertamento dei fatti; b) relazioni; c) certificato di verifica di conformità; d) comunicazioni. Le linee Guida ANAC in tema di Direttore dell’Esecuzione del contratto.