LUCA LECCISOTTI

CORSO PRATICO-APPLICATIVO SUL MEPA
ACQUISIRE COMPETENZE GIURIDICHE, TECNICHE ED OPERATIVE PER OPERARE LEGITTIMAMENTE

Il corso illustra la disciplina introdotta dal nuovo Codice D.Lgs 50/2016 e s.m.i. che, con l’abrogazione del D.P.R. 207/2010, ha modificato le procedure eseguibili sul MePA.
L’obbligo di utilizzare il MePA per appalti di valore superiore a 1.000 Euro non prevede eccezioni neanche se il mercato tradizionale risultasse più conveniente. La posizione è confermata da più pareri della Corte dei Conti che, nel tentare di contemplare eccezioni per motivi economici, di fatto chiariscono che l’obbligo non ammette tale tipo di eccezioni. Nonostante le aspettative, Consip sul MePA non controlla né i requisiti delle Imprese, né la congruità dei prezzi, né la legittimità delle offerte nel catalogo né la correttezza delle procedure di acquisto. La norma infatti dispone che l’Ente è l’unico soggetto responsabile di eseguire correttamente le procedure di acquisto e di eseguire ogni verifica nei confronti del Fornitore e dei beni e servizi offerti. Dopo che l’enfasi sull’obbligo di utilizzo ha distolto l’attenzione anche dei Tribunali Amministrativi dalle regole del Mercato Elettronico, alla fine del 2015 è stata emessa la prima sentenza che riconosce l’illegittimità sul MePA degli appalti il cui oggetto non è ricompreso nei Capitolati Tecnici allegati al bando, come la norma stabiliva dal lontano 2002 e come i bandi del MePA scrivevano da sempre.

Loading

DOCENTI

EBIT INFORMA