DONATO BENEDETTI

GLI INCARICHI PROFESSIONALI NELLA P.A. DOPO IL D.LGS. 75/2017

Il corso analizzerà le fonti normative di riferimento (Testo Unico del Pubblico Impiego e Codice degli appalti) per il conferimento degli incarichi esterni, unitamente alla ultima giurisprudenza della Corte dei Conti ed amministrativa ed agli indirizzi del Dipartimento della Funzione pubblica, che completano il quadro di una situazione normativa di non sempre facile applicazione ed univoca interpretazione.
Verranno inoltre esaminate le modifiche sancite dal D.Lgs. 81/2015, in materia di contratti di lavoro, nonché il quadro normativo emergente dalla riforma del pubblico impiego sancita dal D.Lgs. 75/2017.
A questo si aggiunga la normativa fiscale e previdenziale cui occorre fare riferimento allorquando si deve liquidare un compenso ed i relativi rimborsi spese. In questo quadro normativo generale, si vogliono inoltre evidenziare le problematiche afferenti anche gli incarichi a dipendenti della Pubblica Amministrazione nella normativa ex art. 53 D.Lgs. 165/2001, come novellato dal D.Lgs. 75/2017.
Il corso è rivolto a chi ha già una buona preparazione di base nella materia.

PADOVA 11 ottobre 2017
ROMA 16 novembre 2017
MILANO 1 dicembre 2017

IL NUOVO SISTEMA DELLE ASSUNZIONI ED IL PIANO TRIENNALE DEI FABBISOGNI DI PERSONALE NEGLI ENTI LOCALI DOPO IL D.LGS. 75/2017 E LA LEGGE 96/2017

Con l’approvazione definitiva del D.Lgs. 75/2017, di modifica del Testo Unico sul pubblico impiego, in attuazione della riforma Madia, e l’adozione del D.L. 50/2017, convertito nella legge n.96/2017, è stato dato un importante impulso alle modalità assunzionali negli Enti Locali.
Il corso intende affrontare nel dettaglio le novità in materia assunzionale vigenti per gli Enti Locali, con particolare riferimento al nuovo regime del reclutamento, al piano straordinario di stabilizzazione del precariato, ed alle forme di flessibilità nel rapporto di lavoro.
Il programma sarà eventualmente aggiornato con le novità in materia adottate con provvedimenti del Dipartimento della Funzione Pubblica, Ragioneria Generale dello Stato e Corte dei Conti.

PADOVA 10 ottobre 2017
MILANO 29 novembre 2017
ROMA 12 dicembre 2017

CESSIONE QUINTO DELLO STIPENDIO, DELEGAZIONI DI PAGAMENTO, PIGNORAMENTI, TRATTENUTE PER MANCATO PREAVVISO, RECUPERI DI EMOLUMENTI, PICCOLI PRESTITI E PRESTITI PLURIENNALI

Il corso intende illustrare i diversi istituti normativi che attengono alle trattenute stipendiali per cessioni del quinto dello stipendio dei lavoratori dipendenti, delegazioni di pagamento e pignoramenti. Ciò al fine di agevolare l’operato degli addetti agli uffici stipendi, in ordine all’ammissibilità e legittimità delle trattenute operate a carico delle retribuzioni dei lavoratori.

PADOVA 5 ottobre 2017
MILANO 25 ottobre 2017
ROMA 13 dicembre 2017

PROCEDURA DI APPROVAZIONE E CONTENUTI CONTRATTAZIONE DECENTRATA INTEGRATIVA 2017 – SANATORIA SULLA EROGAZIONE INDEBITA DI TRATTAMENTI ECONOMICI ACCESSORI (aggiornato ai D.Lgs. 74/2017 e D.Lgs. 75/2017)

L’art. 4 del D.L. n. 16/2014, convertito in legge n. 68/2014, ha introdotto importanti novità in materia, in particolare con riferimento ad una possibile sanatoria in materia di erogazione indebita di trattamenti economici accessori riconosciuti al personale dipendente sino al 31 dicembre 2012.
La disposizione suindicata va coordinata con l’art. 40, comma 3-quinquies, del D.Lgs. 165/2001, come modificato dall’art. 11 del D.Lgs. 75/2017, che introduce una nuova disciplina in materia di recupero di somme in caso di superamento di vincoli finanziari da parte della contrattazione integrativa degli Enti.
Su questa importante problematica il corso intende fornire adeguata conoscenza dei meccanismi di gestione dei vari passaggi che portano all’operatività della sanatoria.

MILANO 24 ottobre 2017
ROMA 15 novembre 2017

COMPOSIZIONE BUSTA PAGA, VOCI FISSE ED ACCESSORIE, FINANZIAMENTO FONDO ANNO 2017, CONTO ANNUALE, DENUNCIA UNIEMENS – LISTA PosPA, COMPETENZE EREDI DIPENDENTI DECEDUTI (aggiornato ai D.Lgs. 74/2017 e D.Lgs. 75/2017)

OBIETTIVI: Il corso ha l’obiettivo di fornire agli addetti degli Uffici deputati al pagamento degli stipendi di Enti Locali, le nozioni fondamentali relative ai meccanismi contabili del cedolino retributivo.
Successivamente ad una breve premessa sui principi generali che regolano il rapporto di pubblico impiego, verranno analizzati i principali istituti contabili disciplinati dai contratti nazionale di lavoro e dai contratti decentrati, utilizzando come strumento didattico la struttura retributiva del cedolino del dipendente, suddiviso in voci fisse e accessorie.

MILANO 18 ottobre 2017
ROMA 14 novembre 2017
Loading

DOCENTI