ISCRIZIONE ONLINE

SELEZIONARE SEDE E DATA DEL CORSO

PROSEGUI

ISCRIZIONE FAX

Scarica la scheda di iscrizione ai Corsi Ebit   da inviare via FAX allo 0832/1831467

QUOTE ISCRIZIONE

QUOTE DI PARTECIPAZIONE VALIDE PER TUTTI I CORSI EBIT 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:

corsi di 1 giorno: €400,00 + Iva
corsi di 2 giorni:  €800,00 + Iva

(Iva esente per gli Enti Pubblici ai sensi dell'art. 14, comma 10, della legge n. 537/93). Le spese bancarie sono a carico dell’Ente partecipante. La quota include il materiale didattico in formato elettronico ed il coffee break.

OFFERTA: ogni 2 iscritti allo stesso corso il terzo è GRATIS!

MODALITÀ DI PAGAMENTO:

Bonifico bancario intestato a EBIT s.r.l., c/c n. 000003442537, Fineco Banca SpA, Salita San Nicola da Tolentino n. 1/b – 00187 Roma ABI 03015 CAB 03200 CIN U IBAN IT 03 U 03015 03200 000003442537

(nella causale indicare sempre il numero della fattura; se il pagamento viene effettuato prima del corso indicare nome Ente e nominativi dei partecipanti)

ABBONAMENTI: per vedere le offerte clicca qui

NOTE OPERATIVE

NOTE OPERATIVE E QUOTE DI PARTECIPAZIONE VALIDE PER TUTTI I CORSI EBIT

TITOLI RILASCIATI: A tutti i partecipanti verrà rilasciato l’attestato di partecipazione.

Se espressamente previsto nel singolo corso, al dipendente che supererà positivamente (test facoltativo) la prova di verifica finale dell’apprendimento verrà altresì rilasciato un attestato di profitto, che sarà certificato da EBIT al termine del corso.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:

corsi di 1 giorno: €400,00 + Iva
corsi di 2 giorni:  €800,00 + Iva

(Iva esente per gli Enti Pubblici ai sensi dell'art. 14, comma 10, della legge n. 537/93). Le spese bancarie sono a carico dell’Ente partecipante. La quota include il materiale didattico in formato elettronico ed il coffee break.

OFFERTA: ogni 2 iscritti allo stesso corso il terzo è GRATIS!

NOTE OPERATIVE: E’ possibile iscriversi fino a 5 giorni lavorativi prima dell'inizio del corso. In caso di iscrizione sarà fatturata l'intera quota di partecipazione qualora non pervenga disdetta scritta entro il suindicato termine. E’ comunque consentito sostituire i partecipanti in ogni momento. Una settimana prima del seminario sarà data conferma o disdetta dello stesso.

MODALITÀ DI PAGAMENTO:

Bonifico bancario intestato a EBIT s.r.l., c/c n. 000003442537, Fineco Banca SpA, Salita San Nicola da Tolentino n. 1/b – 00187 Roma ABI 03015 CAB 03200 CIN U IBAN IT 03 U 03015 03200 000003442537

(nella causale indicare sempre il numero della fattura; se il pagamento viene effettuato prima del corso indicare nome Ente e nominativi dei partecipanti)

ABBONAMENTI: per vedere le offerte clicca qui

ORARI: 9,30-13,30 e 14,30-17,00

DOCENTE: dott. NEVIO NARDO, Dottore commercialista – Revisore legale – Ufficio Adempimenti Fiscali ARPA Veneto – Formatore EBIT, Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A.

DESTINATARI: dipendenti dediti al pagamento dei professionisti/collaboratori occasionali e al versamento dei tributi passivi; responsabili ed addetti degli uffici fiscali/tributari.

OBIETTIVI: L’incontro è finalizzato ad illustrare ai partecipanti la gestione delle ritenute fiscali sui redditi di lavoro autonomo. Dopo aver esaminato brevemente la differenza tra lavoro abituale e non abituale, il corso passa ad analizzare le due figure tipiche che l’operatore di un ente incontra nella sua attività lavorativa: il lavoro autonomo del professionista e le prestazione del prestatore occasionale. Nella seconda parte della giornata vengono quindi esaminate le problematiche inerenti il pagamento di compensi a professionisti: (base imponibile ai fini dell’IVA e della ritenuta d’acconto,) e a prestatori occasionali, non mancando di prendere in considerazione gli aspetti collegati alle comunicazioni all’Agenzia delle Entrate: CU, 770.

Sono oggetto di attenzione anche le novità introdotte recentemente in relazione ai rimborsi spese ai lavoratori autonomi. Infine vengono esaminate alcune casistiche reali maggiormente diffuse.

Per la partecipazione al corso è richiesta una conoscenza basilare della normativa sottostante (concetto di ritenuta, fattura, applicazione IVA, ecc.).

Si sottolinea che il corso non tratta delle ritenute inerenti il lavoro dipendente ed assimilato.

MATERIALE DIDATTICO: Normativa; Prassi (Circolari, Risoluzioni); Giurisprudenza; Dottrina; Esempi; Modulstica

PROGRAMMA: Il lavoro autonomo: il lavoratore autonomo abituale (professionista); il lavoratore autonomo non abituale (occasionale). Il lavoro autonomo professionale: Il professionista. La base imponibile IRPEF/IVA. Il rimborso delle spese di vitto/alloggio. Il rimborso spese di viaggio e trasporto dal 2017. L’ “avviso di parcella”. La cassa di previdenza: contributo integrativo e soggettivo; l’addebito in fattura del contributo oggettivo. I professionisti senza cassa previdenziale (la gestione separata INPS dopo la Legge di bilancio 2017). I regimi agevolati dopo la legge di stabilità 2016: i professionisti del regime dei minimi 2012; i professionisti del nuovo regime forfetario 2015/2016. I professionisti residenti all’estero. Il lavoro autonomo occasionale: Il prestatore occasionale. Lavoro autonomo occasionale e altre forme di lavoro occasionale. I “limiti” del lavoro autonomo occasionale. La base imponibile reddituale. Il rimborso spese. Le prestazioni con solo rimborso spese. La base imponibile previdenziale. I prestatori residenti all’estero. Le comunicazioni alla Agenzia delle Entrate dopo la legge di Bilancio 2017: Il 770 dopo l’introduzione della CU. Le nuove scadenze della CU. Casi particolari: Nucleo di valutazione. Il revisore dei conti. Il docente professionista e/o occasionale. Il difensore della parte vittoriosa. I compensi ai componenti delle commissioni: esercizio di funzione pubbliche. I compensi/gettoni percepiti dai dipendenti dello stesso ente.